Incontro Cirielli-De Mita. Cirielli: “Chiarito equivoco”

«Contrariamente a quanto riferito da qualche organo di informazione che normalmente dà notizie sbagliate e le raccoglie anche inesatte, questa mattina e non ieri, ho incontrato a Roma il presidente De Mita. L’incontro è servito soprattutto a recuperare il rapporto umano che è sempre stato positivo e cordiale, sin da quando da Capitano dei Carabinieri comandavo la Compagnia d’Amalfi e  De Mita villeggiava a Maiori, così come durante questi ultimi anni in cui siamo stati insieme Deputati. Nell’incontro ho potuto chiarire come le informazioni di cui il presidente De Mita disponeva fossero inesatte e, conseguentemente, le sue critiche non giustificate. Ho espresso il mio rammarico per i toni troppo aspri usati da  Ferrazzano e Iannone nei suoi confronti. Il Presidente De Mita, nel ringraziarmi per questa cortesia, si è detto anche dispiaciuto di avermi criticato e, comunemente, abbiamo considerato chiuso l’equivoco. Sul piano politico ho rappresentato le mie perplessità sul comportamento tenuto dall’UDC in alcune Amministrazioni locali, soprattutto a Nocera Superiore e nel tentato “agguato” nell’assemblea del Patto dell’Agro. Siamo rimasti d’accordo che non c’è alcun pregiudizio a proseguire la collaborazione amministrativa alla Provincia di Salerno con un’intesa che dovrà ricercarsi sul piano locale, oltre che con il Coordinatore provinciale dell’UDC, anche con il Consigliere provinciale Costabile D’Agosto e il neo Consigliere regionale Luigi Cobellis. Per quanto mi riguarda ho fatto presente al Presidente De Mita, che ritengo molto positiva l’esperienza di Governo con gli Assessori dell’UDC e, nel complesso, con il gruppo». Lo afferma in una nota Edmondo Cirielli presidente della Provincia di Salerno.