Cilento, 16enne seguita da straniero chiede aiuto a passanti

0
6714

Martedì pomeriggio, dopo le 17.00, ha raggiunto la stazione dei treni di Vallo Scalo a bordo di un pullman di linea. E’ lì che un uomo straniero, con un’età compresa tra i 35 e i 45 anni, ha cominciato ad importunarla. Protagonista della spiacevole vicenda è una ragazzina di 16 anni. Lei, bionda e con occhi chiari, è salita a bordo del treno regionale 24014. E’ diretta a Napoli ma, racconta ai passeggeri con i quali condivide la finestra sul convoglio, «ad Agropoli sale mio cugino con la fidanzata». Di lì in poi sarà in compagnia. Prima, però, è rimasta per qualche manciata di minuti sola ad attendere l’arrivo del treno. Lo straniero le ha chiesto compagnia durante il viaggio e una bevanda fresca da consumare al bar. «Insisteva, ora è di là. Per fortuna ho trovato loro». Indica due ragazzi più grandi. «Hanno notato che ero in difficoltà e l’uomo era molto insistente e quindi si sono avvicinati e hanno finto di conoscermi da tempo». Solo così lo straniero si è allontanato. «Era un extracomunitario, mi ha detto che è in vacanza a Casal Velino ma poco ci credo. Sarà una di quelle persone che vende in spiaggia tra gli ombrelloni» racconta ancora la 16enne. Alla fine non è successo nulla, solo un po’ di paura per la giovane. «Non si è permesso di mettermi le mani addosso, nè tantomeno di fare altro. Però la paura c’è sempre, mi seguiva passo passo» ha concluso.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here