Cilento, cade da un muro e muore: indagati sindaco e tecnici

2803
L'ospedale di Vallo della Lucania
Infante viaggi

È’ arrivata all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania otto giorno fa. I medici gli hanno riscontrato subito la frattura del bacino e altre gravi ferite. A Rodio, piccolo paese del comune di Pisciotta, era accidentalmente caduta da un muro dopo la rottura di una staccionata in legno. Maria Grazia Tortora, 86 anni, é deceduta due giorni fa nel reparto di Rianimazione dove era stata trasferita per l’aggravarsi delle sue condizioni. E’ andata via così, tra lo stupore di chi ha conosciuto la sua storia e la rabbia della famiglia. E sono proprio i familiari, ora, a pretendere chiarezza. Sulla scrivania dei carabinieri di Vallo della Lucania è arrivata una denuncia. L’hanno presentata i figli della donna. Le forze dell’ordine hanno sequestrato le cartelle cliniche e la procura ha aperto un’indagine.

Nel registro degli indagati al momento ci sarebbero: il sindaco di Pisciotta Ettore Liguori, due tecnici comunali, un geometra e un architetto, e il titolare della ditta che ha eseguito i lavori sulla staccionata da cui è precipitata l’anziana. Oggi il medico legale Francesco Lombardo eseguirà l’esame autoptico. Il medico Legale Adamo Maiese sarà consulente di parte della famiglia.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl