Cilento, dimesso da 2 ospedali: paziente muore a 67 anni. S’indaga

L'ospedale di Eboli
Infante viaggi

Accusa malore dopo essere stato visitato in due diversi ospedali, viene dimesso e muore durante la notte. Vittima un uomo di 67 anni, V.M. le sue iniziali, residente a Castelcivita. Secondo quanto accertato dagli inquirenti, il 24 settembre scorso si sarebbe recato all’ospedale di Roccadaspide intorno alle 6 della mattina, con febbre alta e tremori. Qui sarebbe stato visitato dai medici e dimesso intorno alle 13.30. La moglie preoccupata avrebbe richiamato il medico curante nel pomeriggio, che visitandolo intorno alle 17, decide di chiamare il 118 e fa trasportare V.M. al pronto soccorso di Eboli, dove viene visitato e vengono effettuati nuovi esami clinici. Anche qui l’equipe medica, decide di dimetterlo e mandarlo a casa.

Per entrambi gli ospedali si tratta di un semplice virus. Il 67enne continua a non stare bene, e nella notte tra il 24 ed il 25 settembre muore. Ieri si è tenuto l’esame esterno della salma che non ha dato nessun esito. Il magistrato ora ha disposto il sequestro della salma che si trova presso l’obitorio dell’ospedale di Eboli e della documentazione relativa ai due pronto soccorsi. Nei prossimi giorni sarà effettuata l’autopsia.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro