• Home
  • Cronaca
  • Cilento, intimidazione al consigliere comunale: auto in fiamme

Cilento, intimidazione al consigliere comunale: auto in fiamme

di Redazione

di Antonio Vuolo

Incendiata nella notte tra martedì e mercoledì, ad Omignano Capoluogo, l’auto di consigliere di maggioranza, Gennaro Lerro. L’auto era parcheggiata dinanzi alla sua abitazione. Le fiamme hanno svegliato il proprietario che, grazie anche all’intervento successivo dei vigili del fuoco di Vallo della Lucania, è riuscito a domarle, anche se sono stati ingenti i danni alla stessa autovettura, una Fiat 600. Il consigliere comunale, invece, ha riportato delle ferite alle mani, una da taglio e una da ustioni, giudicate guaribili in 10 giorni. In passato, lo stesso consigliere, seppure all’epoca dei fatti non era in politica, è stato vittima di un altro incendio, in quel caso di una Mercedes. «Non è la prima volta che purtroppo accadono questi episodi anche se la sicurezza è una delle nostre priorità – commenta il sindaco, Raffaele Mondelli, al giornale del Cilento -. Nonostante i controlli dei militari dell’Arma, sempre presenti, e il sistema di videosorveglianza, negli ultimi anni abbiamo contato diversi episodi di questo genere. Ho scritto anche alla Prefettura di Salerno per valutare l’opportunità di un tavolo sulla sicurezza al fine di adottare misure ancora più forti». Intanto, nei prossimi giorni, proprio al capoluogo sarà potenziato il servizio di videosorveglianza con l’installazione di nove telecamere.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019