Cilento, lontra d’acqua dolce avvistata a Castellabate

di Antonio Vuolo

Lontra d’acqua dolce avvistata a Castellabate. Non succede tutti i giorni avere la possibilità di vedere da vicino una lontra nè tantomeno vederla sguazzare nel mare sotto casa. Eppure questo spettacolo unico si è verificato proprio a Santa Maria. Proprio su quegli stessi scogli dove si è soliti rilassarsi al sole o godere dei magnifici tramonti è stato avvistato questo esemplare tanto unico quanto raro. Fortunata una famiglia che passeggiando si è accorta della presenza di questo insolito animale. Inutili e fallimentari i loro tentativi di immortalare quell’esemplare proprio per  la sua estrema prontezza di gettarsi in mare, appena accortosi di essere sotto lo sguardo attento e curioso dei passanti.

L’area marina si riconferma risorsa naturale da preservare e tutelare in quanto habitat ideale per specie animali e vegetali che necessitano di ecosistemi incontaminati e puri. Il nostro mare è risorsa dal valore inestimabile ma tutelare e salvaguardare soprattutto per i suoi magnifici fondali che ospitano specie faunistiche e floristiche così uniche e rare.

“Castellabate si foggia di un lustro nuovo: nei suoi fondali, nella sua area marina protetta, vivono le lontre di mare. Salubrità dell’aria, purezza e limpidezza delle acque rendono Castellabate meta ambita anche da questi rari animali! Speriamo possano regalare a tante altre persone l’emozione di questi incontri da vicino” dichiara il sindaco Marco Rizzo.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019