Cilento, minaccia con fucile e chiede 20 mila euro: imprenditore a processo

574
Il tribunale di Salerno
Infante viaggi

Un imprenditore originario di Albanella è accusato dalla procura di Salerno del reato di tentata estorsione aggravata. All’uomo, difeso dall’avvocato Nicola Suadoni, viene contestato di aver minacciato con un fucile il suo affittuario richiedendogli la somma di 20 mila euro per la liberazione del locale commerciale da lui detenuto. L’udienza dibattimentale è fissata per il prossimo 10 febbraio 2020 dinanzi alla terza sezione penale del tribunale di Salerno.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl