• Home
  • Cronaca
  • Cilento, più di 5mila abitanti solo in 7 comuni su 80: i dati del Codacons

Cilento, più di 5mila abitanti solo in 7 comuni su 80: i dati del Codacons

di Redazione

«Nel Cilento sono soltanto 7 i contri su 80 Comuni dell’area Parco con più di 5mila abitanti, il resto sono piccoli comuni dove si fatica a tenere aperti gli uffici postali, le scuole, le caserme dei carabinieri, i presidi sanitari, chiese, botteghe artigiane, piccoli negozi, farmacie e tutte quelle attività che formano un tessuto sociale articolato che forma una comunità». E’ la realtà del Cilento fotografata dal presidente del Codacons Cilento, Bartolomeo Lanzara. «A complicare di più la situazione sono le condizioni delle strade provinciali e comunali spesso abbandonate a se stesse senza manutenzione ordinaria, per mancanza di fondi o per incuria», aggiunge il presidente in un articolo riportato dal quotidiano La Città.

«Se si analizzano i dati Istat – prosegue Lanzara – 75 comuni su 80, circa i tre quarti del territorio, sono in fase di spopolamento. Dal 1961 ad oggi il calo medio è stato del 30%: 57mila persone sono andate via da questi paesi, 51 dei quali ora hanno meno di 2mila abitanti». Ma ci sono anche borghi con meno di 500 abitanti: Sacco, Serramezzana, Valle dell’Angelo, Sant’Angelo a Fasanella, riporta Lanzara nello studio che prossimamente porterà all’attivazione di una serie di tavoli tecnici sulla problematica. «E’ un’emorragia – ha proseguito Lanzara – e la carenza di servizi essenziali rende anche difficoltosa la vita quotidiana a quelle persone che nonostante tutto restano ancorate alle loro radici».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019