Cilento, presunti abusi su nipotino: nonno nei guai

4921
Infante viaggi

Presunti abusi sessuali sul nipotino: a finire nei guai è il nonno. I fatti, come riferisce Il Mattino, sarebbero avvenuti a Capaccio Paestum e hanno per protagonista un bimbo che, all’epoca, aveva sei anni e frequentava la prima elementare di una scuola salernitana. Furono proprio le maestre, in ambiente scolastico, a rendersi conto che c’era qualcosa che non andava. Il bambino, infatti, risultava violento e manifestava chiari atteggiamenti sessuali, cominciando anche a dare sfogo ad atti di autolesionismo. L’indagine venne avviata a seguito della denuncia da parte dei genitori: una delle dottoresse di una struttura di sostegno alla quale si erano rivolti ravvisò elementi che lasciavano pensare ad abusi sessuali. Il gip Piero Indinnimeo ha respinto la richiesta di archiviazione, avanzata dal sostituto procuratore Federico Nesso, evidenziando la presenza di «elementi che consentono di sostenere pienamente l’accusa in dibattimento».

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl