Cilento, responsabile incendio acciuffato dai carabinieri

Infante viaggi

E’ stato fermato, identificato e denunciato alla procura della Repubblica di Vallo della Lucania il responsabile di un incendio boschivo che lo scorso 15 settembre ha causato la distruzione di oltre sette ettari di macchia mediterranea in località Tempone nel Comune di Ceraso. Sul posto accorsero i carabinieri forestali, i vigili del fuoco, la Comunità montana Gelbison&Cervati e i mezzi aerei nazionali e regionali. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il rogo «sarebbe stato causato da un mancato controllo delle operazioni di pulizia tramite l’appiccamento del fuoco nelle colture ivi presenti, da parte di un uomo del posto».

Le indagini sono state condotte dai carabinieri forestali di Vallo della Lucania, coordinati dal comandante del reparto carabinieri Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, il colonnello Guariglia Mario, sotto la direzione della procura della Repubblica del tribunale di Vallo della Lucania.

  • assicurazioni assitur

I militari operanti, per risalire al colpevole, hanno tra l’altro proceduto ad eseguire specifici accertamenti tecnici rientranti nell’applicazione di metodi scientifici di cui si avvale il reparto forestale dell’arma dei carabinieri.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur