Cilento, richiami per uccelli: tre nei guai

932
Infante viaggi

Tre persone sono state denunciate a Capaccio Paestum per uso di richiami non consentiti e abbattimento di specie particolarmente protette. Si tratta di persone sorprese con richiami acustici e fauna protetta. L’operazione di carabinieri forestali ed Enpa è partita prima dell’alba con un appostamento. Due persone armate sono state notate mentre si posizionavano all’interno di appostamenti temporanei per la caccia ed attivavano i richiami sul verso del Tordo bottaccio, un migratore di passaggio in questo periodo. Avevano già abbattuto alcuni esemplari e specie non cacciabili quali lo Storno. Quando i carabinieri forestali di Agropoli, diretti dal maresciallo Patrizia Ferrara, e le guardie dell’Enpa di Salerno sono uscite allo scoperto, hanno appurato che i due soggetti, con licenza di caccia, oltre ad avere abbattuto fauna cacciabile avevano con loro anche esemplari non cacciabili.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl