Cilento, scarico abusivo di rifiuti dei lavori di fibra ottica: 4 nei guai

1237
Infante viaggi

Quattro soggetti di origini italiane, residenti nel Cilento e nei paesi vesuviani, sono stati denunciati in stato di libertà per inquinamento ambientale e distruzione e deturpazione di bellezze naturali, dai carabinieri della stazione di Santa Maria di Castellabate, nella giornata di ieri, nell’ambito di servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati ambientali. I militari hanno sorpreso i quattro che stavano effettuando uno scarico abusivo di materiale di risulta da scavo di sede stradale, derivante dalla posa in opera di cavi per la fibra ottica.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl