Cilento, schiacciato dal trattore: muore un contadino

di Redazione

Tragico incidente ieri pomeriggio a Roccadaspide. Carmine De Rosa di 71 anni ha perso la vita schiacciato da un trattore. L’uomo originario di Casaletto Spartano è morto mentre effettuava dei lavori agricoli in un terreno. L’incidente è avvenuto in località Bamonte, nella zona dei tornanti. Il trattore su cui era a bordo l’anziano si è improvvisamente ribaltato e l’uomo è finito sotto al mezzo. Immediatamente gli altri presenti hanno fatto scattare l’allarme. Sul posto la centrale operativa del 118 ha inviato un’ambulanza rianimativa Croce Gialla Agropoli. I sanitari hanno chiesto l’intervento dell’eliambulanza, ma purtroppo l’uomo, è deceduto poco prima di poter essere trasferito in ospedale. Vani anche i soccorsi dei vigili del fuoco del distaccamento di Agropoli, diretti sul posto dal caposquadra, Pasquale Pingaro. Troppo gravi le ferite riportate nell’incidente. Per l’anziano non c’è stato nulla da fare.

Per accertare la dinamica dell’accaduto presenti anche i carabinieri della compagnia di Agropoli. L’incidente è avvenuto intorno alle 16.30. Da comprendere cosa è accaduto e perché il trattore si sia ribaltato. L’uomo stava
lavorando in un podere quandosi è ribaltato con il mezzo agricolo. L’intervento dei soccorsi è valso alla messa in sicurezza del sito e del mezzo agricolo, in attesa dell’autorizzazione per la rimozione della salma. La tragedia ha
sconvolto la comunità locale, con tanti messaggi di cordoglio rivolti alla famiglia. La notizia si è diffusa rapidamente non solo nella città di Roccadaspide, ma anche a Casaletto Spartano paese di origine del 71enne. Purtroppo non è il primo incidente nei campi che si registra a Roccadaspide e nei comuni limitrofi.

Nei mesi scorsi un 56enne – Bruno Lettieri – ha perso la vita in località Carretiello mentre lavorava nel suo podere con una motozappa. L’uomo ha trovato la morte, schiacciato dal mezzo pesante.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019