Cilento, si tuffa con la mascherina: rischia di annegare

di Antonio Vuolo

Si tuffa in mare con la mascherina chirurgica per paura del Covid e rischia di annegare. E’ ricoverata, infatti, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Vallo della Lucania una donna di 74 anni che, ieri mattina, ha rischiato di annegare a circa 40 metri dalla riva con la mascherina chirurgica sul viso. A notare la signora in difficoltà, intorno alle 8 del mattino, il bagnino e titolare del lido “Rinfresco”, Francesco Pisu, che, con il baywatch, si è subito tuffato in mare per aiutare la signora. La 74enne è stata portata con non poca fatica a riva e trasferita in ospedale a Vallo. Ad aiutare la signora anche un militare della Guardia costiera di Agropoli che, seppure libero dal servizio, ha partecipato alle attività di soccorso. Il giovane bagnino, che ha perso i sensi per lo sforzo, si è ripreso poco dopo.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019