Cilento, slitta il Metrò del Mare: partenza posticipata per burocrazia

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

Il servizio di collegamento marittimo del Metrò del Mare denominato “Cilento Blu”, che collega i porti del Cilento con Napoli, Capri, Salerno e la Costiera Amalfitana, slitta al 4 luglio. La partenza, annunciata per oggi, è stata posticipata per questioni di natura burocratica. E dal 10 luglio, da Sapri, si potranno raggiungere anche le isole Eolie. A garantire i collegamenti sarà Alicost, la compagnia di navigazione salernitana aggiudicataria del servizio “Cilento Blu” dal 2017 al 2020. Ma già si sta lavorando per rilanciare l’iniziativa anche dopo la naturale scadenza di quest’anno. Tariffe invariate rispetto al passato, i prezzi varieranno dai 3 euro ai 19 euro per raggiungere dal Cilento la meta più lontana, ovvero Capri. Inoltre, agevolazioni per i bambini dai 4 ai 12 anni. Tre saranno anche quest’anno le linee. Gli scali portuali interessati saranno sempre quelli di Agropoli, San Marco di Castellabate, Acciaroli, Casal Velino, Pisciotta, Marina di Camerota, Palinuro e Sapri.

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Lido La Torre Palinuro
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi
  • assicurazioni assitur