Cilento, spiagge liberate da ombrelloni abusivi: scatta il blitz

1065
Infante viaggi

La guardia costiera di Palinuro, insieme agli agenti della polizia municipale di Pisciotta, hanno liberato circa 10.000 metri quadrati di spiaggia abusivamente occupata da attrezzature balneari. Buona parte del materiale rinvenuto era stato lasciato sull’arenile durante le ore notturne e posizionato per garantire una sorta di “prenotazione” del tratto di spiaggia libera, andando così in contrasto le normativi vigenti in materia.

Sono stati rimossi e sequestrati circa 110 ombrelloni ed oltre 200 tra lettini, sedie da spiaggia e attrezzatura balneare varia.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

«Le spiagge libere devono restare un bene a libera fruizione di tutti i cittadini e non devono essere prepotentemente occupate – fa sapere il comandante dell’ufficio circondariale marittimo di Palinuro, Francesca Federica Del Re – sono a disposizione di tutti ma corre l’obbligo di rimuovere tutte le attrezzature di proprietà nel momento in cui si va via dalla spiaggia per non incorrere nella abusiva occupazione del demanio marittimo».

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl