Cilento, tenta di appiccare fuoco vicino ad un uliveto: arrestato

1942
Infante viaggi
foto archivio

Difficile sfuggire ai controlli nel Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. «Dopo l’arresto del piromane a Castellabate, che stava per dare fuoco a dei cespugli a ridosso di un uliveto nel territorio del Parco, tempestivamente informati dal colonnello Guariglia, con il direttore del Parco Romano Gregorio, siamo andati a complimentarci e ad esprimere la nostra gratitudine agli uomini dei Carabinieri Forestali, che hanno eseguito l’arresto».

Tuona così il presidente Tommaso Pellegrino alla notizia dell’arresto di un uomo di 70 anni che la settimana scorsa aveva appiccato il fuoco in diversi punti della scarpata in un terreno tra Laureana Cilento e Perdifumo.

  • assicurazioni assitur

I carabinieri forestali lo hanno fermato in tempo. L’uomo, un pensionato, è stato condotto agli arresti domiciliari  presso la propria abitazione. La procura di Vallo della Lucania, guidata dal procuratore capo Antonio Ricci, chiarirà i motivi che hanno spinto l’uomo ad appiccare il fuoco.

©Riproduzione riservata 

assicurazioni assitur