Cilento, trovano fratello morto con un cappio al collo

Infante viaggi

Una tragica scoperta è avvenuta stamane, alle prime ore di questo venerdì 31 maggio, in località Treminella del comune di Aquara. Un uomo di 61 anni è stato trovato privo di vita con un cappio al collo. Sono stati i fratelli ad allertare i soccorsi. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della locale stazione, G.S. avrebbe deciso di farla finita impiccandosi. Sul posto è accorsa la moglie. Subito dopo gli inquirenti insieme ai medici del 118 che non hanno potuto far altro che costatare il decesso. Il 61enne era sposato e viveva a Sala Consilina. Lavorava in un’agenzia di assicurazione di Lagonegro. Era papà di due figli. Il medico legale ha effettuato l’esame esterno sul cadavere. Alla base del gesto motivo non noti.

  • Assicurazioni Assitur

©Riproduzione riservata

Assicurazioni Assitur