Cilento, tutto pronto per il festival «Mosaici»

di Maria Emilia Cobucci

È tutto pronto per la prima edizione del Festival Multidisciplinare “Mosaici”. Un progetto nel quale le diverse forme di musica, teatro e danza si uniscono per dare vita a dei veri e propri mosaici di cultura e bellezza. L’iniziativa promossa e coordinata dall’associazione culturale e musicale Artisti Cilentani Associati, con la direzione artistica del Maestro Mauro Navarra, è stata presentata questa mattina presso la Sala Bottiglieri della Provincia di Salerno alla presenza del vicepresidente Carmelo Stanziola, dell’assessore allo Spettacolo sel Comune di Camerota Manfredo D’Alessandro e del Direttore artistico del festival Mauro Navarra. Sono sette in totale I Comuni del Basso Cilento che hanno aderito all’importante progetto: Ascea, Camerota, Centola, Cuccato Vetere, Pisciotta, Roccagloriosa e San Mauro la Bruca. Una kermesse dunque che prenderà il via venerdì 2 luglio e si protrarrà fino al 24 settembre per in totale di 22 spettacoli.

“La Provincia è ormai considerata la casa dei Comuni – ha dichiarato il vicepresidente Carmelo Stanziola – un ente che accompagna i territori e oggi lo facciamo proprio qui nella sede della Provincia attraverso questo progetto che ha messo insieme una parte del territorio Cilentano, costiero e montano. Abbiamo intenzione di ripartire e lo facciamo attraverso iniziative importanti come questa, realizzate ovviamente nel rispetto di tutti i protocolli. Un plauso per l’iniziativa che oltre ai territori ha coinvolto anche le associazioni e le scuole”.

Dello stesso avviso anche l’assessore allo Spettacolo del Comune di Camerota Manfredo D’Alessandro. “Abbiamo fin da subito deciso di aderire a questo progetto – ha affermato l’assessore D’Alessandro – È un momento di ripartenza e dunque abbiamo l’obbligo e anche la sensibilità di accogliere i nostri ospiti e i nostri turisti che scelgono di trascorrere le vacanze estivi nei nostri meravigliosi territori nel modo migliore, aderendo dunque a queste importanti iniziative”.

Un cartellone dunque ricco di eventi e di iniziative atte a valorizzare la formazione artistica di tanti giovani talenti locali, come sottolineato dal direttore artistico della kermesse Mauro Navarra. “Il progetto è stato messo in campo soprattutto per la necessità di ripartire, per ridare speranza al settore artistico che in quedto anno è mezzo stava perdendo l’entusiasmo che l’ha sempre caratrerizzato. L’idea dunque è stata quella di favorire la ripartenza degli artisti locali, stipulando un protocollo d’intesa con i Licei Musicali, le ProLoco e gli operatori turistici ma soprattutto con gli Enti comunali che hanno creduto in questo progetto. È una grande scommessa che sicuramente vinceremo”.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019