Cilento, vendere online ai tempi del Coronavirus: il digital viene in aiuto

337
Infante viaggi

L’attuale situazione economica per i piccoli imprenditori è molto difficile: decine di migliaia di negozianti in questo mese sono stati costretti a chiudere i propri negozi fisici, in seguito alle disposizioni di emergenza per il contenimento del Coronavirus. Gli stock di merce sono fermi nei magazzini e resta tutt’ora indefinita la durata del periodo di chiusura al pubblico.

Anche se può apparire strano parlare di commercio o lanciarsi in una nuova attività in questo pesante clima di incertezza, in realtà iniziare a vendere online potrebbe essere la soluzione ideale per molte realtà locali, anche in prospettiva di quelli che potrebbero essere i mutamenti delle abitudini di acquisto e dell’economia in generale al termine di questa crisi, quando tutti potranno ritornare alle loro consuete abitudini.

La domanda di prodotti da comprare online è aumentata enormemente, il fermo forzato a casa ha portato molte persone ad acquistare online i beni non alimentari: prodotti tecnologici per lo smart- working, per il giardino o bricolagem per il fitness casalingo e prodotti per la casa primi fra tutti. Non solo, Amazon di recente, in seguito all’emergenza Coronavirus, ha deciso di dedicare i canali Amazon Prime alla vendita di alcune categorie di prodotto considerate prioritarie in questo momento. A causa di questo, le altre categorie di prodotto non sono più acquistabili in modalità “Amazon Prime” e di conseguenza i clienti le cercano online ovunque possano trovarle.

L’azienda digital italiana SellRapido.com (di Bologna, ma con agenzia operativa presso ArtProject.it a Vallo della Lucania, in provincia di Salerno), leader nell’automazione della vendita online su marketplace e siti ecommerce, ha deciso di venire incontro all’attuale situazione attivando un numero telefonico disponibile a fornire consulenza gratuite per tutti i negozianti, allo scopo di fornire agli imprenditori le migliori strategie e canali per vendere i proprio prodotti online e comunicarlo ai clienti.

Chi più avvezzo all’utilizzo del computer avrà così, a titolo gratuito, la possibilità di usufruire di una consulenza professionale sul come vendere in questo momento storico sui più famosi marketplace (Amazon, eBay, Aliexpress, Eprice, etc), oppure su un proprio sito e-commerce da dare come riferimento ai propri clienti abituali.

  • Vea ricambi Bellizzi

Oltre alla consulenza professionale gratuita, Sellrapido.com ha inoltre previsto un supporto economico concreto per negozianti, scontando del 50% i costi per l’attivazione di un nuovo sito e.-commerce e scontando del 20% sul canone di SellRapido per i primi 6 mesi, utile per la vendita sui marketplace. Per accedere alla agevolazione sarà sufficiente fornire un documento comprovante la proprietà di una attività commerciale fisica.

Nella lista ecco le attività commerciali più indicati per la vendita online: informatica e accessori, prodotti per ufficio (la casa è diventata un ufficio!), articoli sportivi utilizzabili casa o giardino, piccoli elettrodomestici, prodotti per la casa, idraulica e termoidraulica, settore farmaceutico e parafarmaceutico, ecarpe e abbigliamento.

Tutti gli interessati, possono recarsi all’indirizzo www.sellrapido.com/supporto-negozi e prenotare la telefonata per la consulenza gratuita online, chiedendo successivamente tutte le informazioni necessarie.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro