Cilento, donna trovata morta in casa: la verità è vicina

Infante viaggi

Verrà svolto questa mattina l’esame autoptico sul corpo di M.A., la 36enne di Bellizzi trovata cadavere lunedì sera a casa del sagrestano a Magliano Vetere. Sul caso la procura di Vallo della Lucania ha aperto una inchiesta. Il pm ha disposto l’autopsia e gli inquirenti hanno messo sotto la lente di ingrandimento la vita del sagrestano e il rapporto che aveva con questa donna. Lei, 36 anni, aveva deciso di trasferirsi a casa di lui, 40 anni. Il sagrestano ha denunciato la morte della sua presunta compagna lunedì, ma secondo il medico legale la 36enne sarebbe venuta a mancare qualche giorno prima. La tesi sarà confermata o smentita dagli esami che verranno effettuati oggi sul cadavere. La donna, inoltre, secondo quanto raccolto dai carabinieri, era in cura da un neurologo. In paese poche persone avrebbero avuto a che fare con la vittima nei giorni precedenti alla sua morte. E, in generale, quasi nessuno la conosceva.

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur