Cilento, profughi bloccano strada: «Vogliamo i documenti»

La rabbia dei migranti si è scatenata ad Orria, in Cilento, questa mattina quando una ventina di profughi, tutti ospitati dalla casa famiglia Mamma Graziella, ha invaso le strade davanti le scuole, il municipio e la guardia medica. Chiedono di avere i documenti. Già ieri sera cercavano Enzo Pasca, presidente della cooperativa che li gestisce. Non trovandolo, hanno messo in piedi la protesta. Lui ha assicurato che «dalla Prefettura dovrebbero farli avere entro martedì». Sul posto anche i carabinieri della stazione di Gioi.

©Riproduzione riservata