Cittadini 5 stelle Vallo della Lucania al sindaco: «Scarsa trasparenza sui bilanci comunali»

L’associazione «Cittadini Cinque Stelle Vallo della Lucania», lo scorso 22 giugno ha protocollato la richiesta di pubblicazione dei bilanci relativi agli anni 2013 e 2014. A distanza di 30 giorni, però, l’associazione denuncia la mancanza di un ufficiale risposta. Né il sindaco né i membri dell’amministrazione hanno soddisfatto le richieste dei membri del partito, non rispettando, a detta loro, l’articolo 37 dello statuto comunale, secondo il quale: in caso di diniego da parte dell’impiegato o funzionario che ha in deposito l’atto interessato, può rinnovare la richieste per iscritto al sindaco del comune, che deve a sua volta comunicare le proprie determinazioni in merito entro trenta giorni dal ricevimento della richiesta stessa.

«Con la richiesta protocollata al Comune lo scorso 22 giugno – afferma a nome dell’intera associazione Cittadini Cinque Stelle Vallo della Lucania, l’attivista firmatario della richiesta Achille Feola – l’obiettivo era ed è, semplicemente, quello di richiamare l’amministrazione comunale al rispetto delle normative nazionali per quanto concerne la trasparenza della pubblica amministrazione e al contempo dare inizio al processo di sensibilizzazione delle coscienze civiche da troppo assopite e suddite di sistemi di caste che stanno lentamente torturando e uccidendo questo comune e questo territorio. Il percorso sulla trasparenza amministrativa per noi fondamentale, ha infatti già conosciuto in data 26/04/2013, con il protocollo numero 5527 al sindaco e all’assessore pro tempore al bilancio, un primo protocollo che ha prodotto la pubblicazione dei bilanci 2009-2010-2011. Poi – conclude – senza ulteriori stimoli esterni, la pubblica amministrazione vallese ha omesso di pubblicare i bilanci degli anni successivi al 2012».

©Riproduzione riservata