Clownterapia, il sorriso in corsia ai piccoli pazienti lo porta Melissa

0
245

Ispirati da Patch Adams, il medico americano che già studente si intrufolava in corsia per far ridere i pazienti, protagonista anche di un film, impersonato da Robin Williams, un gruppo di animazione è arrivato anche nel reparto pediatrico dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania per portare sorrisi ai bambini ricoverati.

Già nell’antica Grecia si era capito che ridere fa bene alla salute. Un aspetto che viene sottolineato anche dalla presenza di giullari medievali e rinascimentali. Ma la vera paternità della clownterapia si deve all’americano Michael Christensen, che mise a disposizione del fratello malato tutto il proprio repertorio di arti circensi da strada imparate in Europa.

A Vallo della Lucania a guidarli, lo scorso 3 dicembre, è stata Melissa Avolio, giovane animatrice che con le sue aiutanti clown, è arrivata nelle corsie della struttura vallese regalando momenti di svago ai bimbi della Pediatria. Non solo sorrisi ma anche giocattoli, palloncini e dolciumi per dare sollievo.

Il naso rosso, la faccia dipinta, le scarpe spaiate, calzetti e vestiti multicolore abbinati ad azioni di cura, sensibilità ed empatia tipicamente femminili sono una presenza sincera e divertente che possono rendere indimenticabile una giornata difficile per i piccoli ricoverati.

©Riproduzione riservata 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here