Acquedotti Vallo, salta nomina cda – Feola: «Sventata manovra elettorale»

Rinviata la nomina degli amministratori del Consorzio Acquedotti del Cilento. La proposta è passata nel corso dell’Assemblea dei Comuni consorziati su iniziativa promossa dall’Assessore provinciale, Marcello Feola, e condivisa dai Sindaci di centrodestra, dai Consiglieri provinciali, Pasquale Caroccia e Giovanni Fortunato e dal dirigente PdL, Andrea Cirillo. L’Assemblea ha approvato il bilancio del Consorzio, ma ha respinto il tentativo elettoralistico dei rappresentanti del centrosinistra di accaparrarsi posti di potere nel governo del Consorzio. «Abbiamo mandato a monte un’operazione in corso in tutto il territorio della Campania, laddove sono in scadenza organi di amministrazione di enti e consorzi – afferma l’Assessore Marcello Feola – Nel timore di un risultato elettorale negativo, il centrosinistra sta tentando di forzare le maglie di un corretto rapporto politico e di rispetto delle regole della democrazia. Non permetteremo altre trasgressioni, soprattutto nella nostra provincia da decenni dominata da gruppi di potere legati agli interessi clientelari del centrosinistra».