• Home
  • Attualità
  • Conferenza dei sindaci Comunità montana Vallo di Diano: «Dove si avrà la stazione per noi è indifferente, purché nel Vallo»

Conferenza dei sindaci Comunità montana Vallo di Diano: «Dove si avrà la stazione per noi è indifferente, purché nel Vallo»

di Pasquale Sorrentino

Due gli argomenti all’ordine del giorno dell’ultima Conferenza dei Sindaci della Comunità montana Vallo di Diano a Padula: Alta Velocità e tutela di ambiente e territorio. Francesco Cavallone, presidente dell’Ente montano, ha sintetizzato così l’intento dell’assise sul tema dell’Alta Velocità. «Siamo convinti che il percorso sia già tracciato e delineato dalle progettualità di Rete Ferroviaria Italiana, ossia: passaggio nel Vallo di Diano con una fermata», puntualizza il sindaco di Sala Consilina. «Dove si avrà la stazione per noi è indifferente, purché nel Vallo. Siamo forti dell’appoggio ed interesse anche delle zone limitrofe per quest’opera indispensabile e strategica con il Vallo baricentrico. È un progetto importantissimo per i giovani ed il futuro del nostro territorio».

Antonio Pagliarulo, assessore, ha in chiusura ragguagliato sul progresso delle iniziative che i Sindaci stanno predisponendo in tema di difesa dell’ambiente. «Stiamo portando avanti la costituzione della Cabina di Regia sulla scorta di quanto già deliberato dal Consiglio comunitario», rassicura il presidente del consiglio di San Pietro al Tanagro «a brevissimo verranno individuati Sindaci o loro delegati che la comporranno. Subito dopo daremo vita all’Osservatorio in cui saranno coinvolti gli attori locali quali, associazioni, ordini professionali, e tutti altri soggetti in campo».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019