Coronavirus, anche esercito nel salernitano dona sangue

Infante viaggi

di Redazione

  • assicurazioni assitur

Manca il sangue in Campania, al punto che in diversi ospedali e cliniche private della regione sono stati bloccati tutti gli interventi chirurgici programmati. Un effetto collaterale del coronavirus: i donatori temono il contagio. E’ di ieri l’appello del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a donare il sangue e oggi rispondono i militari della Brigata Garibaldi di stanza a Persano. Una equipe dell’azienda ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona per tutta la giornata e’ stata impegnata nelle varie caserme della brigata per raccogliere le donazioni di decine e decine di militari, senza distinzione tra graduati, sottufficiali e ufficiali, che hanno anche rinunciato alla giornata di riposo prevista, per non influire sull’andamento dell’operazione Strade Sicure nella quale sono impegnati. 

  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro