Coronavirus cancella Pasqua, Esposito: «Chiesto tavolo regionale, lavorare su ospitalità sicura»

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

Doveva sancire l’inizio della stagione turistica anche per la provincia di Salerno, mentre la Pasqua 2020 sancirà l’inizio di una crisi economica che il nostro Paese dovrà cercare di superare in fretta dopo l’emergenza sanitaria. Tantissime le disdette, ovviamente, con tutto il Paese bloccato, da nord a sud. A soffrirne maggiormente nel territorio salernitano, oltre alla Costiera Amalfitana, è il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, area ad alta vocazione turistica. «Con l’avvicinarsi dell’estate – spiega Raffaele Esposito, presidente di Confesercenti Salerno – è naturale cominciare a capire come governare questa crisi profonda che ha già determinato l’impoverimento di tutte le imprese del settore turistico con molte cancellazioni e disdette per i periodi pasquali e primaverili». Ma ora la priorità è la salute. «Sembrerebbe intravedere uno spiraglio di luce alla fine di questo tunnel dell’emergenza sanitaria – aggiunge Esposito – Speriamo che con il caldo si possa veramente riuscire a debellarsi completamente, ma nell’attesa dobbiamo svolgere il nostro ruolo nel seguire le norme per garantire sicurezza a noi stessi e agli altri» Intanto, già si pensa all’immediato futuro, al fine di aiutare a ripartire anche le piccole e medie imprese. «Abbiamo chiesto un tavolo regionale – dice – per capire e portare avanti un piano per il rilancio restart delle PMI. E’ giusto parlarne adesso, capire come eventualmente portare avanti discorsi legati all’ospitalità. Le proposte devono venire dalle imprese e con le Istituzioni. Questo è il momento di capire come porre in essere il piano di tutela del territorio per mettere in sicurezza tutti i nostri operatori. Il momento di ragionare è adesso, nel momento in cui dovesse contenersi questa emergenza sanitaria proporre alla nostra utenza le informazioni necessarie per una vacanza sicura nel nostro meraviglioso Cilento».

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro