Coronavirus Cilento, focolai tra gruppi extracomunitari: 18 i positivi

Infante viaggi

di Redazione

Sarebbero almeno 18 gli extracomunitari sottoposti a tampone e risultati positivi a Coronavirus tra Palinuro e Ascea. Due centri di accoglienza sono nel mirino degli inquirenti e sotto l’occhio vigile delle istituzioni. In una settimana sono 12 i migranti affetti da Covid-19 scoperti a Palinuro, nel centro che li ospita lungo la pianura del Mingardo, non lontano dall’area di servizio Trivento. Sei, invece, gli extracomunitari infetti ad Ascea.

Le situazioni dovrebbero essere entrambe sotto controllo, almeno questo è quello che affermano i sindaci Pietro D’Angiolillo e Carmelo Stanziola. A Palinuro non sono mancate le proteste. Da una parte i residenti che chiedono alle istituzioni maggiori controlli e un presidio fisso che monitori eventuali spostamenti degli extracomunitari ospiti nei centri; dall’altro lato, invece, la protesta fin qui pacifica degli stessi ragazzi di colore che non accettano le disposizioni di isolamento domiciliare imposte dagli organi competenti.

Insomma, Ascea e Palinuro, ad oggi, restano le situazioni maggiormente attenzionate. In entrambi i centri sono state sottoposte a tampone altre persone. Gli esiti sono attesi per la giornata di lunedì.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur