Coronavirus in Campania, 1.751 positivi in 24 ore

di Redazione

di Redazione

L’Unità di Crisi della Regione Campania comunica nel suo bollettino ordinario che nelle ultime ventiquattrore su 20.413 test (di cui 3.674 antigenici) analizzati 1.751 (di cui 151 certificati da test antigienici rapidi) tamponi sono risultati positivi al Covid.

Dei tamponi risultati positivi nelle ultime 24 ore i sintomatici sono 97 (solo tampone molecolare), gli asintomatici 1.503; i deceduti sono 18 (di cui 13 deceduti nelle ultime 48 ore, 5 deceduti in precedenza ma registrati ieri).

Il tasso dei contagi aumenta. E’ la stessa Unità di Crisi della Regione a lanciare l’allarme. Leggi qui https://bit.ly/3d9OcZ4

«Nei giorni scorsi abbiamo registrato una crescita enorme del contagio nella popolazione scolastica. Ribadiamo con molta semplicità che quando si decidere di chiudere le scuole (in presenza), questo avviene perché non solo c’è una diffusione crescente del contagio, ma perché si cerca di prevenire l’esplosione del contagio. – ha commentato il governatore della Campania Vincenzo De Luca – Aspettare prima che si contagino i nostri ragazzi e poi intervenire è semplice, ma è sbagliato: è stata la logica adottata finora dal governo. Le scuole, come i cinema e i teatri, hanno purtroppo una caratteristica specifica di rischio (che non hanno ad esempio i supermercati): rimangono tante persone chiuse per ore e ore nello stesso locale. E questo è un problema oggettivo. L’Unità di Crisi – ha aggiunto De Luca – ha fornito tutti i dati sui contagi per responsabilizzare le amministrazioni comunali ed evitare la cattiva abitudine cresciuta in queste settimane di nascondersi dietro le ordinanze del Presidente della Regione. Ognuno cominci ad assumersi le proprie responsabilità. Poi verificheremo nei prossimi giorni l’andamento dell’epidemia e prenderemo le misure necessarie».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019