Coronavirus, in Campania attività chiuse a Pasqua e Pasquetta

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato un’ordinanza con la quale stabilisce la chiusura di tutte le attività commerciali nei giorni di Pasqua, domenica 12 aprile, e del Lunedì in Albis, 13 aprile. Sono incluse nel divieto le rivendite di generi alimentari, sia nell’ambito degli esercizi commerciali di vicinato sia nell’ambito della media e grande distribuzione, anche ricompresi nei centri commerciali, fatta eccezione per le farmacie e parafarmacie e per i distributori di carburante. La decisione è stata presa alla luce della”disomogeneità delle prescrizioni vigenti” che, si legge nell’ordinanza, “comporta il serio rischio di alimentare incontrollati spostamenti intercomunali”, in particolare dai comuni interessati dai divieti verso i comuni vicini nei quali è permessa l’apertura delle attività commerciali a Pasqua e Pasquetta, “con conseguente vanificazione delle stringenti misure poste sinora in campo per arginare la diffusione della pandemia”. Inoltre l’eventuale “massivo e incontrollato afflusso di persone sia presso le strutture di vendita sia per le strade” rappresenterebbe un problema “in giornate nelle quali tutte le forze dell’ordine e gli organismi deputati al controllo saranno già impegnati in una massiccia attività di presidio lungo le arterie di ingresso e uscita dalle città”. https://bit.ly/3ebatUq

©Riproduzione riservata