Corsalonga sangiovannese, trionfa Youssef Aich

48
Infante viaggi

Un attacco secco e deciso, subito dopo il primo giro nel centro storico di San Giovanni a Piro. Falcate agili ed un ritmo che i suoi diretti avversari, su tutti quel Gilio Iannone il quale lo scorso anno con un gara “di testa” riuscì a superarlo sulla Pineta, non riescono proprio a tenere. Youssef Aich si prende la rivincita dopo la beffa di dodici mesi fa e bissa alla Corsalonga n.37 il successo del 2017.

Niente record per il maghrebino, portacolori della Mondragone in Corsa, che arriva a braccia alzate sotto lo striscione del traguardo fermando il cronometro sui 30’38”. Alle sue spalle giunge, staccato di 36” proprio Iannone (Carmax Camaldolese), che nelle ultime battute riesce a scrollarsi di dosso la pressione esercitata dal suo compagno di squadra Giorgio Mario Nigro, arrivato terzo a 48” dal vincitore. L’atleta 32enne di Capaccio mantiene salda la vetta della classifica del circuito Fidal “Cilento di Corsa”, di cui la gara di San Giovanni a Piro era la 4^tappa, con 797 punti davanti ad Antonio Maria Meluzio (793) e Carmine Santoriello (791).

Ed è una cavalcata solitaria anche per quanto riguarda la competizione al femminile. Rispetta i favori del pronostico Janet Hanane. La mezzofondista della Podistica Il Laghetto trionfa in 37’40” lasciando a quasi 4’ Maria Grazia Biscardi (asd Atletica Agropoli – 41’36”). In terza posizione arriva Maria Luisa Langella (Cilento Run) che chiude in 42’37”. Rosmary Antico (Atl.Sporting Calore), la vincitrice del 2018 ma solo quarta in questa Corsalonga, conserva il primato nella generale del circuito con 611 punti, davanti a Paola De Domenica (Isaura Valle dell’Irno – 576) e Catherina Giorgia Goursand Parente (Podistica Pollese – 528 punti).

Tra i team primeggia la Cilento Run; ma gli “azzurri”, in quanto co-organizzatori della Corsalonga 37, cedono cavallerescamente gli onori del successo alla Camaldolese, che sopravanza Isaura Valle dell’Irno e Podistica Pollese. Nella generale a squadre la Carmax resta in vetta con 380 punti, seguita da Cilento Run (360) ed Isaura Valle dell’Irno (330).
Graditi ritorni e sorprese nei due trofei più sentiti dalla comunità sangiovannese. Alessio Sorrentino (Cilento Run) conquista per la settima volta il trofeo “Nicola Paradiso”, mentre una tenace Anna Grieco, sempre della compagine azzurra, si aggiudica il premio “Sorriso Monica Magliano”.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

La Corsalonga da quest’anno aderisce alla “Vacanza del sorriso”, manifestazione socio-sanitaria e solidale che ha l’obiettivo di ospitare nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni 200 bambini e ragazzi affetti da patologie oncoematologiche con le rispettive famiglie, provenienti da tutt’Italia, per soggiorni di vacanza settimanali gratuite all’insegna del relax e della spensieratezza. Grande successo per la raccolta di beneficenza in via Teodoro Gaza.

La prossima tappa del circuito “Cilento di Corsa” è fissata per sabato 8 giugno a Villammare di Vibonati con l’8^ Corrivillammare.

©Riproduzione riservata