• Home
  • Attualità
  • Costantino Comito nel film ‘Tra uomo e mare’, l’attore incantato dalle bellezze di Sapri

Costantino Comito nel film ‘Tra uomo e mare’, l’attore incantato dalle bellezze di Sapri

di Maria Emilia Cobucci

La città di Sapri protagonista del nuovo film del regista Fabio Re “Tra uomo e mare” ha accolto nella giornata di ieri l’attore Costantino Comito, noto artista italiano di cinema, televisione e teatro. A spingere Comito a partecipare alla pellicola che ha come protagonista la città della Spigolatrice è stata la solida amicizia che da diversi anni lo lega al regista Fabio Re. «Sicuramente tra me e Fabio c’è un’amicizia storica – ha infatti dichiarato Comito –  ma è anche grazie alla sua grande professionalità che ho accettato di prendere parte a questo nuovo progetto cinematografico».

Una storia quella raccontata nel film “Tra uomo e il mare” che ha affascinato molto l’artista entusiasta anche delle bellezze della cittadina del Golfo di Policastro, definita una piccola bomboniere, è che dunque si presta ad una meravigliosa scenografia naturale. «Abbiamo girato delle scene molto belle in mare con una luce “speciale”, che volevamo e che fortunatamente c’è stata a dispetto delle previsioni meteorologiche che sembravano andare nella direzione opposta – ha poi continuato l’attore – È una storia molto particolare che si collega a doppio filo con il territorio, come voluto dal regista, con aneddoti e leggende appartenenti a questa cittadina. Una storia nella quale io interpreto il ruolo del padre del protagonista, ma non posso andare oltre nel racconto altrimenti svelerei troppi particolari – ha dichiarato ridendo l’attore. Sicuramente lavorare con questo panorama e in questo modo è più piacevole per tutti e sono molto soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto».

E a proposito di leggende legate ad eventi storici che interessano la città di Sapri, Comito si è soffermato anche sulla bellezza della statua della Spigolatrice, non solo quella installata sul Lungomare Italia ma anche quella presente sullo scoglio dello Scialandro che l’attore ha avuto modo di ammirare nel corso delle diverse scene girate in mare. L’artista, rimasto piacevolmente sorpreso per la grande ospitalità, la gentilezza e  l’affetto che i cittadini di Sapri gli hanno riservato e  che «sicuramente porterà con sé e non sarà facile dimenticare», ha infine fatto una promessa. «Ritornerò sicuramente a Sapri in occasione della proiezione della prima del film che avverrà proprio qui naturalmente e alla quale tutto il cast del film prenderà parte

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019