Covid 19 a Camerota, Guzzo: «Attesa per 5 tamponi, serve più informazione»

749
Infante viaggi

di Redazione

«Raccogliendo le istanze di numerosi cittadini ritengo doveroso, in qualità di consigliere comunale, informare la popolazione sull’evoluzione della situazione legata ai recenti casi di positività al Coronavirus nel nostro comune. Purtroppo, devo registrare una scarsa informazione alla popolazione che attende con ansia di sapere cosa sta accadendo». A dirlo è Pierpaolo Guzzo, capogruppo consiliare “Camerota Riparte” in riferimento agli ultimi casi Coronavirus nel territorio.

«Ribadisco come fatto nei giorni scorsi l’appello sia alla responsabilità individuale dei cittadini ma anche al rafforzamento dello spirito di solidarietà verso le persone e le famiglie risultate positive al Covid alle quali dobbiamo ancora una volta esprimere solidarietà e vicinanza. D’altro canto, non sto qui a ricordare cosa prevedono i Dpcm in materia di gestione delle persone poste in isolamento fiduciario per le quali è necessario che vi siano almeno tre tamponi prima della revoca delle misure di quarantena. – sottolinea il consigliere di opposizione – Auspico come consigliere comunale ma soprattutto come cittadino e padre di famiglia che su questo fronte non vi siano leggerezze ne superficialità da parte di nessuno. Appare tuttavia strano che chi nei mesi scorsi in pieno lockdown ha tenuto una sovraesposizione mediatica a volte eccessiva oggi sia completamente scomparso dai radar dei social-network», dice Guzzo.

«Al contrario di quanto sta avvenendo in molti comuni vicini dove i sindaci e le amministrazioni informano puntualmente la cittadinanza su tutti gli aggiornamenti legati non solo a nuovi casi ma anche al numero di tamponi da esitare. Al momento a Camerota tutto è affidato al chiacchiericcio di paese che genera confusione e preoccupazione. Per questo ritengo giusto comunicare alla popolazione di Camerota che al momento si è in attesa dell’esito di circa 5 tamponi. – aggiunge il consigliere – Nell’augurarmi che tutto si risolva positivamente per le famiglie interessate e per la comunità tutta, annuncio che da questo momento saremo vigili insieme ai colleghi Enzo Del Gaudio e Mimmo Spiniello, unitamente agli altri gruppi d’opposizione, avvieremo contatti ufficiali con le istituzioni preposte al fine di ottenere notizie certe sull’emergenza Covid a Camerota che col passare delle ore sta diventando troppo nebulosa e poco chiara. I cittadini hanno diritto di sapere», conclude Guzzo.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur