Covid-19, riapre l’Oasi Fiume Alento a Prignano Cilento

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

Riaprirà il 7 giugno l’Oasi Fiume Alento gestita dal Consorzio di bonifica e irrigazione Velia, in località Piano della Rocca a Prignano Cilento con lo sbarramento dell’Alento per scopi irrigui. Qui, nel cuore del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, l’ente di bonifica espleta un primario ruolo di tutela dell’ecosistema e di educazione ambientale. Francesco Chirico, presidente del Consorzio Velia ha spiegato: «Stiamo provvedendo ad adottare tutte le misure di distanziamento sociale utili a rendere al tempo stessa sicura e piacevole la visita alla nostra oasi. L’oasi sicuramente offre un’alternativa in più a turisti e visitatori rispetto alla tradizionale offerta del nostro territorio, che va dal mare all’escursionismo d’alta montagna, tutte opzioni racchiuse in pochi chilometri quadrati».

  • Vea ricambi Bellizzi

E’ già possibile prenotare anche mediante il sito web dell’oasi e procedere poi alla visita, anche partecipando alle numerose attività sviluppate dal centro visite, con in più l’occasione di prenotare le strutture ricettive per la ristorazione e il soggiorno. Situata nel cuore del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano, all’interno di un’area Sic (Sito di importanza comunitaria) di 3.024 ettari che comprende gran parte del fiume Alento, l’Oasi Fiume Alento, e’ un grande parco naturalistico che offre un’ampia gamma di servizi turistici.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • Vea ricambi Bellizzi