• Home
  • Cronaca
  • Covid, aumentano i casi nel Cilento. Vallo della Lucania e paesi vicini: «Situazione difficile»

Covid, aumentano i casi nel Cilento. Vallo della Lucania e paesi vicini: «Situazione difficile»

di Redazione

Il focolaio partito la scorsa settimana e legato alla chiusura del bar ristorante di Vallo della Lucania, fa registrare venti positività con altri tamponi di cui si aspetta l’esito già nella giornata di oggi. Nello specifico sono undici casi a Vallo, sei a Novi Velia e tre nel comune di Moio della Civitella. In quest’ultimo la situazione dovrebbe essere definita. Non si attendono altri tamponi. Tra i contagiati anche persone vaccinate con una dose e con due dosi. Ma nessuno presenta quadri clinici complessi.

Sabato mattina il semaforo è diventato rosso. In seguito al primo caso Covid registrato all’interno di un’attività commerciale di Vallo della Lucania, la situazione si è fatta complessa. Qualche giorno fa uno dei dipendenti del bar, che vive in una delle frazioni di Vallo, ha iniziato ad avvertire sintomi sospetti. L’esito del tampone a cui si è subito sottoposto non ha lasciato spazi a dubbi. Aveva contratto il Covid 19. I venti casi positivi accertati, sarebbero tutti legati ad un unico troncone.

Il focolaio di Vallo, Moio e Novi segue di qualche giorno i casi scoppiato tra Casal Velino, Omignano e Salento probabilmente anche qui partiti da qualche attività commerciale.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019