• Home
  • Cronaca
  • Cronaca di un calvario, famiglia positiva e isolata a Sala Consilina: «Situazione paradossale»

Cronaca di un calvario, famiglia positiva e isolata a Sala Consilina: «Situazione paradossale»

di Pasquale Sorrentino

Mamma, padre e figlio contagiati dal covid. Un altro figlio, di dieci anni, negativo ma ora con febbre alta e nessuna possibilità di effettuare il tampone. La denuncia arriva da una famiglia di Sala Consilina. «Ci hanno detto che per ora non possono venire a casa, e consigliato di andare a far fare il tampone privato a nostro figlio. Solo che noi siamo in quarantena, e abbiamo anche dei sintomi, e non possiamo uscire. E’ una situazione paradossale».

Sono diverse le situazioni difficili nel Vallo di Diano soprattutto di assistenza per alto numero di contagi. A Sala Consilina poi si vive anche un braccio di ferro tra amministrazioni, numerose mamme e opposizione. A Sala Consilina ci sono 94 positivi bambini o giovani di età compresa entro i 18 anni, 245 hanno tra i 19 e i 49 anni, 133 tra i 50 e gli 80 anni, e infine 10 cittadini salesi risultati positivi hanno più di 80 anni. Le mamme chiedono la dad, la non apertura della mensa e uno screening scolastico. Richieste per ora inevase.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019