• Home
  • Attualità
  • Da Castellabate l’idea di Alessandro per la pulizia delle spiagge

Da Castellabate l’idea di Alessandro per la pulizia delle spiagge

di Redazione

di Antonio Vuolo

Sentinelle delle spiagge, ripulendo gli arenili dai rifiuti che purtroppo la mano incivile di qualcuno abbandona laddove non si dovrebbe. Nasce così il progetto “Portami con Te”, firmato da un giovane di Castellabate, Alessandro Meola, finalizzato a sensibilizzare le coscienze di tutti, adulti e bambini, al rispetto dell’ambiente che ci circonda, dando così un piccolo ma significato aiuto a rendere il mondo più bello e pulito.

Come? L’iniziativa prevede l’installazione lungo gli arenili di Castellabate di piccole postazioni in legno, contenenti dei sacchi per l’immondizia, in modo tale che chiunque voglia dedicarsi alla pulizia delle spiagge, anche durante una semplice passeggiata, possa farlo.

«Abbiamo la fortuna di vivere in un paradiso terreste e spesso non ce ne rendiamo nemmeno conto, quando invece con piccoli gesti possiamo contribuire a rendere migliore il posto in cui viviamo», spiega Alessandro Meola. Che poi spiega l’idea: «Personalmente, in passato, mi è capitato di raccogliere dei rifiuti, soprattutto plastica, senza sapere però dove poterla appoggiare in attesa del recupero e a volte senza avere nemmeno un sacchetto dover poterla sistemare. Quindi, ho pensato che, utilizzando delle piccole postazioni, magari può essere più semplice sia per chi si dedica alla pulizia che per chi poi deve raccogliere i bustoni».

Anche le postazioni, ovviamente, sono rigorosamente fatte in legno, utilizzando scarti riciclati dai cantieri navali presenti in zona. Ora si attende solamente l’ok dalle Istituzioni locali per poter installare le prime postazioni che da Castellabate potrebbero poi espandersi in altri comuni costieri.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019