Da Padula l’idea: mille cartoline al Ministero per chiedere la scorta a Ignazio Cutrò

0
3

Dopo la notizia del ridimensionamento della scorta a Ignazio Cutrò, l’imprenditore di Bivona che con coraggio ha denunciato i suoi estorsori ed è diventato un simbolo della lotta alla mafia, gli studenti del liceo Pisacane di Padula insieme al Presidio Libera del Vallo di Diano Natale De Grazia, ha deciso di dare diva ad una singolare iniziativa che sarà presentata sabato 19 maggio alle ore 17:00 presso la Casa Museo Joe Petrosino. 

Inviare 1000 cartoline al ministero dell’Interno. «L’idea – spiegano – nasce dalla notizia del ridimensionamento della scorta e delle misure di protezione al testimone di giustizia Ignazio Cutrò». Alla presentazione , moderata da Filomena Chiappardo, giornalista e assessore alla Cultura del Comune di Padula , prenderanno parte Giuseppe Abbruzzese, referente del Presidio, il referente provinciale Anna Garofalo ed una rappresentanza di studenti del “Pisacane”. Il Presidio Libera Vallo di Diano intende, in questo modo, in sinergia con gli studenti del “Pisacane”, istituto impegnato in modo particolare nella diffusione della cultura della legalità, continuare a sostenere la lotta di Ignazio e di tutti i testimoni di giustizia affinchè non vengano abbandonati dallo Stato e dai cittadini. 

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here