Dal traffico alla piazza, fino alla questione Yele: lunedì consiglio comunale straordinario a Vallo della Lucania

È stata finalmente fissata la data del prossimo consiglio comunale di Vallo della Lucania. La seduta straordinaria è prevista per lunedì 21 dicembre alle ore 16. In questi mesi le polemiche si sono susseguite e le interrogazioni accumulate. All’orine del giorno è inserita infatti l’interrogazione del consigliere Miraldi su rapporti tra il comune di Vallo e la Yele, la società di raccolta e gestione dei solidi urbani presieduta dal vice sindaco Marcello Ametrano. Altra interpellanza è poi quella che avanza il consigliere Nicola Botti. Botti vuole portare all’attenzione dell’amministrazione la polemica scatenata dai genitori dei piccoli alunni che hanno espresso numerose criticità sul servizio mensa offerto dalla scuola elementare Aldo Moro. Qualità, gestione e servizio saranno messi sotto la lente di ingrandimento per tentare di risolvere definitivamente il problema. Si discuterà anche del nuovo piano traffico attuato nel cuore della cittadina. L’intera opposizione presentò richiesta di convocazione per trovare una soluzione che accontentasse i commercianti e le esigenze degli altri soggetti chiamati in causa. Da allora molte cose sono cambiate a partire dalla ztl. Da qualche giorno è infatti possibile percorrere il centro cittadino senza però sostarvi. Soluzione che non è stata vista di buon occhio da tutti i commercianti. L’anno sta per finire e i nodi sembrano volgere al pettine. Se non fossero bastati i contrasti degli ultimi mesi, la convocazione del prossimo consiglio fa presagire future polemiche. Argomenti pungenti, e forse scomodi per alcuni, saranno trattati e l’avvicinarsi delle elezioni amministrative contribuisce a rendere ancora più acceso il clima. 

©Riproduzione riservata