• Home
  • Attualità
  • «Dalla scalinata Certosa di Padula la foto simbolo del successo della Banca 2021»

«Dalla scalinata Certosa di Padula la foto simbolo del successo della Banca 2021»

di Redazione

La fotografia che ritrae il nutrito gruppo delle donne e degli uomini della Banca 2021 sulla storica scalinata della “corte esterna” della Certosa di San Lorenzo di Padula diventa l’immagine simbolo del successo di uno staff che conta oltre 170 dipendenti di tre regioni e quattro province, con un CDA guidato dal Presidente Pasquale Lucibello e dal Direttore Generale Cosimo Puglia. E’ il ritratto che ne fa Aldo Bianchini in un articolo sul Quotidiano di Salerno, intitolato La scalinata del successo. «Le fotografie professionali rimangono come tasselli insostituibili nella storia di un accadimento; quella che state osservando è sicuramente una fotografia professionale perchè, anche se non scattata da un fotografo conclamato, rende in maniera visibile il senso di appartenenza di una squadra, o meglio di un plotone di direttori, dirigenti, funzionari e dipendenti che si ritrovano per la prima volta insieme non tanto, e non solo, per celebrare successi già conseguiti ed archiviati ma per ritrovare tutti insieme quella voglia irrefrenabile di impegnarsi a fondo (ognuno per la propria capacità professionale) nella ricerca degli stimoli giusti per il superamento di quei limiti che, anno dopo anno, portano sempre più in alto l’asticella degli obbiettivi da raggiungere», si legge.

L’occasione della foto è la prima Convention dei dipendenti della Banca 2021, organizzata alla Certosa di San Lorenzo a Padula, dove tutta la squadra si è rincontrata (e in alcuni casi incontrata per la prima volta “in presenza”) dopo le limitazioni imposte da due anni di pandemia.

«La comunicazione – evidenzia Bianchini – è un fatto assolutamente necessario per chiunque, figurarsi per una banca che ha bisogno estremo di collocare i suoi prodotti in competizione con tanti altri istituti, ma la scelta comunicazionale è molto difficile e non può essere fatta da tutti, per caso e con superficialità. In questo la nuova strategia comunicazionale, proveniente dalla direzione generale dell’ICCREA  (gruppo di cui fa parte la Banca 2021), acquisita, sviluppata ed anche migliorata da parte del nuovo direttore generale della predetta banca, dr. Cosimo Puglia, sta ottenendo risultati inaspettati anche attraverso una più costante presenza sul territorio valdianese da quale ha risucchiato ben due BCC (Sassano e Buonabitacolo) e verso il quale, secondo alcuni critici, stava offrendo molto poco rispetto al passato».

«Davvero complimenti a tutto lo staff comunicazionale della Banca 2021 che, rispetto al recente passato, si esprime in maniera più libera in un contesto difficilissimo come quello dell’informazione tecnica (tipico del linguaggio di una banca), segno questo di un sicuro cambio di marcia impresso da chi, poi, la banca la deve governare sulla strada giusta della tenuta, della crescita e del successo». E conclude: «La scalinata, quella scalinata, è lunga e ripida; potrà essere scalata ancora di più soltanto con il rafforzamento del senso di appartenenza che si vede e si legge in quella fotografia».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019