• Home
  • Eventi
  • «Dalla spedizione di Sapri ai giorni nostri»: studiosi al convegno dedicato allo scrittore Leogrande

«Dalla spedizione di Sapri ai giorni nostri»: studiosi al convegno dedicato allo scrittore Leogrande

di Marianna Vallone

«Dalla spedizione di Sapri ai giorni nostri» è il titolo del convegno che il Comune  di Sapri, sindaco Antonio Gentile e il Centro  Studi e DocumentazioneCarlo Pisacane” presieduto da Alfonso Andria hanno curato quale ‘prologo’ delle iniziative che culmineranno il 5 settembre nel Premio Internazionale Carlo Pisacane. Il convegno avrà luogo domenica 27 giugno con inizio alle 18.30 nella Villa Comunale di Sapri e sarà dedicato alla memoria di Alessandro Leogrande, giornalista e scrittore scomparso prematuramente nel novembre del 2017. Dopo i saluti istituzionali che introdurranno il convegno, Cesare Pifano, Direttore del Centro Studi e già Preside del Liceo Classico di Sapri, ricorderà la figura e l’opera del giovane Studioso. Saranno presenti la madre e altri familiari di Leogrande.

Del direttivo del Centro sono Membri, oltre che il presidente e il direttore, il preside Corrado Limongi e Matteo Martino, entrambi come Pifano che ne furono fondatori. Peraltro Matteo Martino cura l’organizzazione e la logistica dell’intero ciclo di eventi. Successivamente il tema fissato per l’iniziativa sarà affidato alla trattazione della prof Renata De Lorenzo, Università degli  Studi di Napoli Federico II e Presidente della Società Napoletana di Storia Patria, del Prof. Leone Melillo, Università degli Studi di Napoli Parthenope, del Prof. Carmine Pinto, direttore dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, della prof Silvia Sonetti, Università degli Studi di Salerno.

Un impegno, dunque, di grande rilievo che si avvale dell’apporto di quattro eminenti Cattedratici, uno dei quali, Carmine Pinto, figlio della terra salernitana perché nativo di Padula, di recente è stato chiamato a ricoprire il prestigioso ruolo di Direttore dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, che ha sede in Roma presso il Vittoriano. L’indomani, lunedì 28 giugno, giorno dello Sbarco di Pisacane e dei 300 (1857) alle ore 19 in Largo Santa Croce si terrà Cerimoniale in onore dell’eroe della democrazia risorgimentale.

Quest’anno ricorre il 160* Anniversario dell’Unità d’Italia ed anche per questa ragione i Componenti il Direttivo del Centro Studi Pisacane e il Sindaco di Sapri hanno fortemente voluto concepire un programma più articolato di attività culturali e celebrative che culminerà nella serata di consegna del Premio ai primi di settembre. Si arricchisce così l’offerta del territorio per costruire un modello di sviluppo locale basato sulla Cultura, motore della ripartenza.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019