De Luca: «Cambierò tutto, voglio una Campania come il Galles»

«Voglio cambiare tutto, abbiamo cominciato a farlo». Ha detto così, Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania alla platea del convegno dei Giovani Imprenditori che si è svolto a Capri. «Io non faccio la corsa sulla Lombardia, la faccio sul Galles». E promette una Regione che non sia più «inchiodata all’immagine dei disastri ambientali e degli omicidi per strada» ma prima «per efficienza», partendo da quelli considerati «punti di eccellenza» come aerospazio, agroalimentare, automotive e cultura e turismo, perché è inimmaginabile non puntare in questo territorio su questa grande carta da giocare».

Poi al ministro dell’Economia Padoan: «Adesso la palla passa a noi, dovremo dimostrare di essere capaci di risolvere questo problema», dice De Luca che chiede al Governo «l’incentivo fiscale di un credito di imposta come differenziale rispetto al Nord. Per il resto non voglio nulla». Poi sulle tasse eliminate sulle case di lusso? «Le costruiscono gli operai, ci andremo bene tutt». E la soglia di tremila euro per i pagamenti in contanti? «Eliminerei proprio la soglia, – conclude il governatore – come in Germania dove non c’é».

©Riproduzione riservata