Dieta Mediterranea: la migliore tra tutte le diete

Infante viaggi

di Maria La Gloria

2 Gennaio 2020: per il terzo anno consecutivo la Dieta mediterranea è stata nominata la migliore dieta globale, dalla classifica annuale negli Stati Uniti.  Il gruppo di esperti a livello nazionale, specialisti in nutrizione, diete, obesità, psicologia alimentare, diabete e malattie cardiovascolari ha preso in considerazione sette criteri, tra cui quanto sia facile seguire un piano alimentare, la sua capacità di facilitare la perdita di peso a breve e lungo termine, la sua completezza nutrizionale, la sua sicurezza e il suo potenziale per monitorare e gestire il diabete e le malattie cardiache.

Gli esperti hanno quindi classificato 35 programmi dietetici, rispetto ai 41 dell’anno precedente.

Oltre alla migliore categoria di dieta generale,  hanno classificato:

  • Le migliori diete per contrastare il sovrappeso e l’obesità
  • Le migliori diete commerciali
  • Le migliori diete per una rapida perdita di peso
  • Le migliori diete per un’alimentazione sana
  • Diete più facili da seguire
  • Le migliori diete se hai il diabete
  • Le migliori diete se si hanno malattie cardiache
  • Le migliori diete a base vegetale

Si può capire da questo la valenza che ha questo primato conseguito dalla Dieta Mediterranea, prima in assoluto su tutte le altre.

Dieta Mediterranea vincitrice ancora per l’anno 2020, seguita da altre diete a base principalmente vegetale e dalla Dieta DASH (Dietary Approaches to stop Hypertension). La Dieta DASH è una dieta per la prevenzione dell’ipertensione e dell’ictus cerebrale, sostanzialmente ispirata e molto simile alla Dieta Mediterranea, con riduzione di consumi di dolci, grassi saturi e in particolare di sodio.

E’ bello sapere che la nostra cara e amata Dieta Mediterranea, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Immateriale dell’Umanità da ben 10 anni, rimane sempre la migliore di tutte le diete, che proliferano ormai dappertutto.  Il Professore Ancel Keys ne sarebbe lusingato e forse meravigliato, e sono certa che nemmeno lui, che credeva fortemente nella sua validità nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, avrebbe mai immaginato questo successo universale.

Ma non basta, un’ulteriore conferma arriva lo scorso 19 febbraio 2020 (Notizie HealthDay), che dice “che la cosiddetta dieta mediterranea è già considerata una delle più salutari per il tuo cuore , e ora gli scienziati affermano che potrebbe dare una spinta anche ai tuoi batteri intestinali” .

  • assicurazioni assitur

Questa news sottolinea che la dieta mediterranea  è tipicamente ricca di frutta, verdura, noci, fagioli, olio d’oliva e pesce e povera di carne rossa e grassi saturi e dice che Il nuovo studio rileva che gli adulti più anziani che seguono una dieta mediterranea tendono ad avere più tipi di batteri intestinali legati all’invecchiamento in buona salute.

In questo studio, in particolare, i ricercatori hanno monitorato l’impatto di una dieta mediterranea sui microbiomi di oltre 600 persone, di età compresa tra 65 e 79 anni, che vivevano in Francia, Italia, Paesi Bassi, Polonia e Regno Unito.

I loro microbiomi intestinali sono stati valutati prima e dopo 12 mesi di dieta normale o mediterranea appositamente studiata per le persone anziane.

La dieta mediterranea per un anno era legata a una serie di modifiche benefiche al microbioma intestinale.

Ad esempio, la dieta sembrava aiutare a arginare la perdita di diversità nelle specie batteriche dell’intestino: un microbioma più diversificato è ritenuto più sano. La dieta mediterranea era anche legata a un aumento delle specie batteriche che sono state a lungo associate a mantenere le persone fisicamente e mentalmente più forti mentre invecchiano. Inoltre, il team ha affermato che la dieta era collegata a una produzione inferiore nell’intestino di sostanze chimiche infiammatorie potenzialmente dannose.

Insomma sempre e per sempre Dieta Mediterranea.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur