• Home
  • Politica
  • Quando le sezioni scrutinate sono più della metà: Caldoro 52,9%, De Luca 44,3%

Quando le sezioni scrutinate sono più della metà: Caldoro 52,9%, De Luca 44,3%

di Redazione

 

Qualche numero dal Cilento

A Sala Consilina il dato ufficiale relativo a 3 sezioni su 13 dice che Caldoro è al 54,5% mentre De Luca al 44,3%. A Vallo della Lucania: Caldoro 58,3%, De Luca 39,3% (2 sezioni su 10). Da dati ufficiosi si apprende che Cobellis avrebbe ottenuto, sinora, 1765 preferenze; Antonio Valiante circa 800. Ad Agropoli, invece, dove le sezioni scrutinate alle 21 erano 15 su 21, De Luca ha ottenuto il 51,1% dei voti rispetto al 47,1 di Caldoro. A Camerota sembrerebbe che lo scarto tra Caldoro e De Luca sia molto alto; il candidato del centrodestra supererebbe di molto il 60 per cento; per quanto riguarda le preferenze, successo per Cobellis, che nella sola frazione Marina ha ottenuto 235 preferenze. Gambino 190, Baldi 120, Valiante 54, Zara 77.

Dati dal viminale, 2546 sezioni scrutinate su 5802

Il candidato del centrodestra, Caldoro,  è al 52,9%; Vincenzo De Luca ha il 44,3% dei voti. Questi i dati certi relativi agli scrutini già effettuati. Le proiezioni, invece, alle ore 22 indicano Caldoro al 55,7% e De Luca al 41,8%.

 

Dalle proiezioni ai dati reali

Quando sono stati acquisiti i dati di 957 sezioni scrutinate su 5802, Stefano Caldoro può contare sul 54 % dei consensi. Vincenzo De Luca è distante con il 43,3 per cento.

 Proiezione delle 18 e 30. Il divario cresce

Caldoro risulta avere il 57,4 per cento dei consensi; De Luca è al 39,5.

Seconda Proiezione Emg- ore 17,30

Caldoro 56,1; De Luca 41,1. Aumenta il distacco tra i due principali contendenti alla presidenza della Regione.

Proiezioni- copertura 5 % – ore 17 

Prima proiezione Pragma-Emg per Rai (copertura 5%) riguardante i voti ai candidati presidente per la regione Campania: Caldoro è al 55,7%, De Luca al 41,7.

Dato finale sull’affluenza in Campania: 62, 93 per cento.

Nel comune di Camerota, secondo quanto emerge da una prima fase dello scrutinio, sarebbe nettissima la prevalenza del centrodestra: Caldoro sfiorerebbe il 70 per cento dei consensi, mentre De Luca si attesterebbe intorno al 20 per cento.

A Sapri, Caldoro sarebbe intorno al 57 per cento; De Luca al 39 per cento.

Primi dati sulle intenzioni di voto diffusi intorno alle 16

Un exit poll di Ipsos indica Stefano Caldoro in vantaggio sul candidato del centrosinistra Vincenzo de Luca, con il 49,6% delle preferenze rispetto il 46,5%.

Alle 15 si sono chiuse le urne. Sebbene non resi noti, i dati dell"intention poll" delineerebbero un netto vantaggio del centrodestra, e dunque di Caldoro, in Campania. E’ quanto emerge dalle prime indiscrezioni. Si attendono le prime proiezioni, già formulate per altre Regioni. 

 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019