• Home
  • Cronaca
  • San Mauro Cilento: il sindaco “Aspettiamo interventi risolutivi dalla Provincia o dalla Protezione Civile”

San Mauro Cilento: il sindaco “Aspettiamo interventi risolutivi dalla Provincia o dalla Protezione Civile”

di Redazione

Il territorio del basso salernitano è ad alto rischio di dissesto idrogeologico e diversi fenomeni franosi confermano questa situazione critica. Basti pensare alla frana di quasi un anno fa a Perdifumo, a quelle di Pisciotta, solo per fare alcuni esempi. E a quella di San Mauro Cilento. Il sindaco Giuseppe Cilento ha dichiarato: "C’è stato un buon intervento della Provincia in conseguenza di una frana che aveva interessato gravemente il nostro comune; un’altra è avvenuta una decina di mesi fa. In conseguenza di questa, San Mauro Cilento è risulta formalmente isolata, poichè la strada è ufficialmente chiusa, come testimoniano due cartelli stradali posti in due comuni vicini. In realtà poi si passa per necessità, non potremmo fare altrimenti. Vorremmo capire chi dovrebbe intervenire tra Protezione Civile e Provincia; abbiamo inoltrato tutte le segnalazioni del caso, aspettiamo. Noi del Comune di San Mauro Cilento ci siamo mossi: siamo intervenuti sui canali di scarico delle acque, abbiamo convogliato queste ultime in maniera che non vadano ad influire ulteriormente in maniera negativa sulla tenuta dei nostri territori. Ma queste sono cose che andavano fatte con costanza, fin da trent’anni fa. In generale, il territorio non è salvaguardato. Nè dai comuni, nè tantomeno dai privati. Sto pensando di fare un’ordinanza con cui si prevedano multe fino a 500 euro per coloro che non rispetteranno l’obbligo di convogliare le acque. Quei soldi serviranno al ripristino della sicurezza. A monte di ogni frana, c’è l’incuria dell’uomo. Al di là dei progetti riguardanti grandi opere, dovrebbero rispuntare le antiche e indispensabili opere di manutenzione del territorio. Leonardo diceva che i fiumi e i corsi d’acqua sono le vene della terra. Dunque: noi dobbiamo rimettere in funzione l’apparato venoso".

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019