• Home
  • Cronaca
  • Donato Inverso, il ricercatore cilentano premiato dall’Accademia dei Lincei per la ricerca oncologica

Donato Inverso, il ricercatore cilentano premiato dall’Accademia dei Lincei per la ricerca oncologica

di Mariella Marchetti

Stamattina, presso palazzo Corsini a Roma, a Donato Inverso, giovane ricercatore cilentano originario di Piano Vetrale, è stato conferito un prestigioso riconoscimento presso l’Accademia dei Lincei, il Premio Internazionale “Francesco De Luca” 2021, un premio destinato ai medici impegnati nella ricerca sui tumori. Nella motivazione che accompagna la lettera sottoscritta da Giorgio Parisi, premio Nobel per la fisica, si legge quanto segue: «La Commissione ritiene che il dottore Inverso, nonostante la sua giovane età, rivesta una posizione preminente in considerazione della sua produzione scientifica ed un’ elevata maturità di ricerca di base sui meccanismi di trasformazione e progressione neoplastica».

Nello specifico, il dottor Inverso si è occupato del ruolo dei vasi sanguigni del fegato nel regolare la risposta immunitaria nello sviluppo del carcinoma epatico.  Il giovane ricercatore cilentano, dopo essersi brillantemente laureato in veterinaria presso l’università Federico II di Napoli, si è trasferito a Milano per svolgere il dottorato di ricerca in virologia ed immunologia presso l’ospedale San Raffaele. Attualmente opera presso il “Cancer Research Center”, uno dei centri di ricerca più prestigiosi della Germania, che ha sede nella città di Heidelberg ed è considerato nell’ambito mondo scientifico uno tra i più grandi immunologi.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019