Dopo 5 anni riprendono i lavori al porto di San Nicola a Mare – Agnone Cilento

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

  • Vea ricambi Bellizzi

Sono ripresi nei giorni scorsi i lavori al porto di San Nicola a Mare-Agnone Cilento, nel comune di Montecorice, fermi dal 2015 a seguito di un lungo contenzioso. “A seguito della risoluzione del contratto con la precedente impresa, affidataria della realizzazione dei lavori al Porto, con cui il Comune di Montecorice è in contenzioso giudiziario, oggi finalmente, dopo varie vicissitudini, detti lavori riprendono con la ditta C.E.M. S.p.A. di Napoli che ringraziamo per la disponibilità” spiega il sindaco Pierpaolo Piccirilli. I lavori prevedono la realizzazione di un distributore di carburante sulla testata del molo sottoflutto, il completamento del fabbricato da adibire ad officina, il completamento della darsena interna della banchina di riva. “I lavori saranno ultimati entro la fine del mese di novembre” aggiunge il vice sindaco Pasquale Tarallo. Sui lavori è intervenuto anche il consigliere di minoranza, Rosario Meola. “l lavori iniziati al porto sono frutto di un progetto del 2011 che, a causa di varie vicissitudini che evito per vergogna di spiegare, solo oggi, forse, riusciremo a vedere concretizzati “in parte” dato che dovremo restituire alla Regione quasi 300 mila euro a causa di incompetenze tecniche ed amministrative” conclude il giovane politico, figlio dell’ex sindaco del comune cilentano.

assicurazioni assitur