• Home
  • Cronaca
  • Dorotea di Sia morta in un incidente, pena ridotta al conducente

Dorotea di Sia morta in un incidente, pena ridotta al conducente

di Pasquale Sorrentino

Pena scontata di un anno a Pantaleo D’Addato, il conducente dell’auto nella quale viaggiava Dorotea di Sia nel 2014 a Bisceglie. L’auto si andò a scontrare con un pilastro e la giovane cilentana perse la vita. Aveva 25 anni. In primo grado il Tribunale di Trani aveva condannato il conducente a 3 anni di reclusione, in appello la pena è di due anni. La comunicazione alla famiglia di Dorotea è arrivata direttamente dagli Uffici del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si erano interessanti del caso dopo una lettera di Donato Di Sia, il papà della giovane artista. Il presidente ha inoltre fatto presente che la sentenza è stata emessa nel 2018 e andata in giudicato un anno dopo. Il tutto all’insaputa della famiglia della giovane che ora chiederanno chiarimenti.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019