Dramma a Caselle in Pittari, anziano muore carbonizzato

di Marianna Vallone

I soccorsi (foto archivio)
E’ morto carbonizzato B.P., un anziano di 97 anni di Caselle in Pittari. Il fatto è avvenuto questo pomeriggio nella sua abitazione nel piccolo borgo cilentano. A fare la terribile scoperta è stata una nuora che però non ha potuto fare più niente per evitare la tragedia. L’anziano si era probabilmente addormentato davanti al camino quando le fiamme lo hanno avvolto, uccidendolo. Secondo una prima ricostruzione si è trattato di un incidente domestico: qualche scheggia potrebbe essere uscita fuori dal caminetto per poi raggiungere gli abiti che indossava. La vittima, che aveva anche problemi di deambulazione, non è riuscita a muoversi e quindi a mettersi in salvo. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Sanza, guidati dal maresciallo Antonio Fernando Russo per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti. La salma è nella sala mortuaria del cimitero di Caselle in Pittari in attesa delle disposizioni del giudice.
 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019